Loading...
HOME / CRONACA / SALUTATE MATTEO RENZI: ECCO LA NOTIZIA CHE SCUOTE LA POLITICA ITALIANA – MASSIMA DIFFUSIONE!

SALUTATE MATTEO RENZI: ECCO LA NOTIZIA CHE SCUOTE LA POLITICA ITALIANA – MASSIMA DIFFUSIONE!

loading...

SALUTATE MATTEO RENZI: ECCO LA NOTIZIA CHE SCUOTE LA POLITICA ITALIANA – MASSIMA DIFFUSIONE!

safe_image-3-1-520x245

FRANCO BECHIS: ‘ARRIVA RENZI AL GOVERNO E GLI AFFARI DI ROMEO FANNO BOOM’

Il giornalista di Libero Franco Bechis ha riportato nei dettagli come è lievitato negli anni il fatturato di Romeo Gestioni, l’azienda di Alfredo Romeo, l’imprenditore arrestato nell’ambito dell’inchiesta Consip.

Si legge su L’Imbeccata a proposito di Romeo:

“Ha avuto le porte aperte sempre con il centro sinistra. E non è un caso scorrendo i bilanci della sua Romeo Gestioni, la società operativa più importante del gruppo, che i fatturati mettano a segno il record appena il centrosinistra riesce a conquistare il governo. Intendiamoci, gli appalti conquistati nel facility management e nel property management che sono sempre stati la sua specialità, avevano durata pluriennale, e i fatturati oscillavano di poco fra 120 e 130 milioni di euro all’anno.

Ma quando tornò Prodi a palazzo Chigi, ecco la Romeo gestioni fare subito un bel balzo e chiudere l’anno 2007 con 160 milioni di euro, per poi scendere a 145 milioni l’anno successivo quando al governo torna Silvio Berlusconi. In quel 2007 per altro Romeo fa anche un altro gran salto: al Quirinale, dove entra per la prima volta grazie a Giorgio Napolitano, che decide di esternalizzare a lui alcuni servizi di manutenzione immobiliare. Un contratto iniziale da 1,2 milioni di euro per un triennio, che rispetto al giro di affari del gruppo Romeo è poca cosa, ma il prestigio conquistato con quella commessa non ha prezzo. Il gruppo entra con lo stesso compito anche in Senato, e solo alla Camera trova le porte chiuse”.

E poi arriva “l’età dell’oro” per Romeo con l’arrivo di Matteo Renzi a palazzo Chigi:

“Il 2014 per tutti e due è l’anno del 40%. Renzi conquista quella percentuale nelle urne delle europee, e poi la perderà per strada assai in fretta tornando sotto i numeri di Veltroni. Romeo vede lievitare il suo fatturato proprio del 40% quell’anno, in cui passa da 147 a 206 milioni di euro. Ma a differenza di Renzi manterrà la cifra. Anzi, la consoliderà: nel 2015 il fatturato sale a 224 milioni di euro anche grazie alla conquista di un nuovo appalto: è lui a vincere il facility management di quell’Expo 2015 guidata da Giuseppe Sala.

Un vero e proprio boom, centrato per altro proprio su palazzo Chigi: perchè da quando arrivano i Renzi boys Romeo diventa di casa. E’ il vincitore dell’appalto Consip sul facility management, e ogni due minuti lo chiamano a palazzo Chigi o nei vari immobili che ospitano le strutture decentrate della presidenza del Consiglio. Qualche esempio? Il 26 gennaio 2015 tocca a lui cambiare i condizionatori della Biblioteca chigiana: 5.550 euro. Stesso giorno sostituzione anche del gruppo frigorifero: 3.888 euro. E ancora il 26 è Romeo a fare le pulizie straordinarie nell’alloggio di rappresentanza abitato a palazzo Chigi proprio da Renzi: 1.346,12 euro.

Leggi l’articolo integrale…

ISCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui

Fonte clicca QUI

Loading...

Altro Marco

Guarda Anche

Washington, incendia il marito che aveva stuprato la figlia di 7 anni: «Sparargli? Troppo gentile» – video

Washington, incendia il marito che aveva stuprato la figlia di 7 anni: «Sparargli? Troppo gentile» …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *