HOME / CRONACA / Profughi distruggono un centro accoglienza “vogliamo soldi, sigarette e cibo buono”. GUARDA I DUE VIDEO

Profughi distruggono un centro accoglienza “vogliamo soldi, sigarette e cibo buono”. GUARDA I DUE VIDEO

loading...

Profughi distruggono un centro accoglienza “vogliamo soldi, sigarette e cibo buono”. GUARDA I DUE VIDEO

Il centro di accoglienza non era di loro gradimento. Non c’erano “abbastanza possibilità di svago” per loro,nella struttura che li aveva ospitati, dopo aver picchiato una cameriera, rea di aver servito del cibo non buono, distruggono lo stabile che dava loro ospitalità.

Un gruppo di migranti, qualche giono fa, ha così dato vita ad una violentissima protesta per ottenere il trasferimento in un’altra struttura. E sono stati accontentati, circa un centinaio di migranti sono stati trasferiti in un hotel di lusso a 5 stelle, che graverà sulle spese dello Stato, infatti, per ogni giornata trascorsa in albergo, il governo dovrà pagare 135 euro a persona.

I migranti che si sono resi protagonisti della protesta sono tutti giovani maggiorenni e con precendenti penali. Hanno danneggiato, letti, armadi, porte mure e tutti i mobili del centro, non contenti poi hanno distrutto la cucina. Rendendo così inagibile e non più utilizzabile il centro di accoglienza. Nemmeno l’intervento delle forze dell’ordine è riuscito a placarli. Così alla fine il Viminale si è dovuto “arrendere“, accordando il trasferimento dei migranti. Ben 50 di loro sono già stati inviati in un hotel di lusso trasformato in centro di accoglienza.

Guarda il video:

E così subito dopo è scoppiata la rivolta anche in un secondo centro di accoglienza. Altri 70 immigrati hanno scatenato la rivolta. Con il risultato che anche loro, con la violenza, sono riusciti a convincere le autorità ed essere trasferiti in un Hotel con piscina e campo da tennis, così da avere divertimenti e sfaghi per alleviare la loro noia.

Guarda il video: (questi immigrati si lamentano del cibo, della connessione internet e dei vestiti non buoni)

Le leggi italiane così stabile, non prevedono ne l’abbandono dei nostri fratelli richiedenti asilo e il governo italiano ha stanziato 1,14 miliardi di euro per un programma dell’ Organizzazione internazionale delle migrazioni che aiuterà i migranti irregolari inserisi nel nostro Paese.

Purtroppo tra i migranti che arrivano in Italia ci sono anche persone pericolose, ma non dobbiamo generalizzare e cadere nei tranilli di razzismo e xenofobia, il più delle volte si tratta solo di piccole minoranze di delinquenti, molti altri, invece, sono persone oneste in cerca di lavoro e fortuna. Capita fin troppo spesso però, che una volta ottenuto il permesso di soggiorno, questi ragazzi pensano di trovare immediatamente lavoro, ma l’Italia non è un oasi di meraviglie e ricchezza, così vanno a finire nelle mani degli spacciatori di droga che spesso sono loro connazionali. I nigeriani in Italia gestiscono droga e prostituzione.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui

Fonte clicca QUI

Altro Marco

Guarda Anche

Il dramma della 12enne: “Mi fa male una gamba” – PHOTOGALLERY

Il dramma della 12enne: “Mi fa male una gamba” – PHOTOGALLERY Ashleigh Massey, 12 anni, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *