Loading...
HOME / CRONACA / IN PENSIONE QUATTRO ANNI PRIMA: COME SI FA E QUANTO DEVI VERSARE

IN PENSIONE QUATTRO ANNI PRIMA: COME SI FA E QUANTO DEVI VERSARE

loading...

pensioni1

Una nuova forma di flessibilità entra nel dossier pensioni che è al vaglio dell’esecutivo. Come riporta il Corriere della Sera, si tratta del “riscatto della laurea”, ovvero del versamento dei contributi per gli anni passati all’Università in modo da avvicinare il momento della pensione. L’ipotesi è quella di rendere flessibile il riscatto potendo scegliere non solo il numero di anni da recuperare, ma anche la somma da versare come contributi e quindi l’effetto sull’assegno futuro.

Chi oggi è vicino dalla pensione e chiede il riscatto della laurea di solito si vede presentare un conto parecchio salato. E questo perché il calcolo viene fatto sulla base del suo stipendio attuale che, a fine carriera, tende a essere più alto.

Chi chiede il conteggio, quindi, spesso rinuncia all’operazione e resta al lavoro fino alla scadenza naturale. Rendere flessibile il riscatto significa slegare la somma da pagare dallo stipendio attuale, considerarla un versamento volontario di contributi. La strada potrebbe essere interessante per chi preferisce lasciare il lavoro prima, anche accettando un assegno più basso.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui)(Qui)(Qui)

Fonte clicca QUI

 

Loading...

Altro admin1965

Guarda Anche

VIDEO. I ladri riescono ad entrare in casa, ma guardate cosa gli succede.

VIDEO. I ladri riescono ad entrare in casa, ma guardate cosa gli succede. La storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *